HOME       BLOG    VIDEO    EVENTI    GLI INVISIBILI    MUSICA    LIBRI    POLITICA LOCALE    POST PIU' COMMENTATI

lunedì 16 novembre 2009

Casini: "Vendola non può impersonificare l'alleanza per il Mezzogiorno a cui noi aspiriamo"

Casini, Poli Bortone, paladini del Sud?

Si presentano come salvatori del mezzogiorno, come difensori delle sue istanze. Ma pur ricoprendo negli ultimi anni, sia a livello nazionale che locale, molteplici incarichi di governo non hanno fatto nulla per il suo sviluppo.

Probabilmente questi “professionisti” della politica non riescono più, avendo una disponibilità ridotta di fondi, a sfamare le loro grasse clientele. HANNO PAURA DI PERDERE I VOTI. TEMONO DI RIMETTERCI LE POLTRONE, SU CUI SIEDONO COMODAMENTE DA ANNI. E’ questo il VERO MOTIVO che rilancia l’interesse di questi “signori” per la questione meridionale. Mi auguro che il Sud non abbocchi a questa ennesima azione di sciacallaggio politico.

....OPPURE C'E' QUALCHE INTERESSE A FAR FUORI VENDOLA? Vi rimandiamo ad un nostro articolo che potrebbe suggerirvi qualche risposta in più: L’oro blu della Puglia. Un cerchio che si chiude

2 commenti:

  1. Un po' pesantino come articolo, ma giusto secondo me!

    Stesso discorso per alleanza per l'italia!

    RispondiElimina
  2. ANGELO CLEOPAZZO16 novembre 2009 18:33

    Vendola è l'unico vero rispettabile, autorevole e battagliero politico capace di insidiare il " berlusconismo ". Può essere lo stimolo per una liberazione del Sud dalle paludi delle mefie, delle lobbies e delle massonerie affaristiche.
    Ma questa liberazione passerà per le mani di masse di giovani che non riconoscono più i propri padri.
    Venga allora il PARTITO DEL MEZZODI'...con VENDOLA Presidente.

    RispondiElimina